Orgoglio della Scuola

Fa particolarmente piacere constatare i brillanti risultati di due nostre ex alunne, rispettivamente delle sezioni N e P, che testimoniano la qualità degli insegnamenti intrapresi con particolare riguardo alle lingue straniere:

 

 

Glassy, il super, supereroe.

a cura della classe 2ᵃ L

E sì, anche noi alunni della classe 2ᵃ L ci siamo cimentati nel metodo innovativo ear apprendere e sviluppare competenze : la flipped  classroom,.  Quando?  Per diversi argomenti, ma in modo particolare per il progetto-concorso nazionale “GlasSharing”, indetto dall’associazione Assovetro  servizi  Srl e Co.Re.Ve  e patrocinato dal Miur.

Il concorso aveva lo scopo di “sensibilizzare i giovani sulle caratteristiche uniche dei contenitori in vetro per uso alimentare in termini di qualità del prodotto e sostenibilità ambientale, approfondendo in particolare i temi della sicurezza alimentare, della salute e del riciclo.”

La prima fase del nostro lavoro è stata quindi quella di studiare e documentarci il più possibile sul vetro, sul suo processo produttivo e come esso viene usato nella vita di tutti i giorni. Ciascuno di noi ha approfondito un particolare argomento che poi ha riferito alla classe.  Abbiamo anche incontrato  il Dott. Andrea Gallo dell’Eurorecuperi Srl di Piegaro (PG), il quale  ci ha illustrato le fasi di produzione del vetro, l’utilizzo dei rottami di vetro, la differenza tra vetro, cristallo, pirex, porcellana e ceramica, l’importanza della raccolta differenziata, il riciclo, l’ambiente e le caratteristiche che rendono il vetro il materiale migliore per la conservazione dei cibi.

Acquisite le necessarie conoscenze, abbiamo iniziato ad elaborare un piano per produrre il lavoro richiesto dal concorso, non solo per partecipare, ma per vincere!

Così idea dopo idea, storia dopo storia, si è materializzato Glassy,  il nostro supereroe, con poteri davvero speciali: fragile e resistente, trasparente, adatto alla conservazione dei cibi di cui mantiene inalterato il sapore e l’odore, non conduttore di elettricità  e riciclabile al 100% , la cui storia è stata elaborata illustrata  e animata con Scratch.

La fase successiva è stata quella di trovare un modo per sensibilizzare i nostri coetanei  e i bambini più piccoli alla necessità del riciclo del vetro. Quindi siamo saliti di nuovo in cattedra   e raccontando la nostra creazione, “La storia di Glassy”,  agli alunni delle scuola elementare e ai nostri coetanei,  testando  se avevano capito attraverso il quiz e il gioco interattivo creati da noi. Non è mancato il volantinaggio per la città e fuori dalla nostra scuola con lo slogan “Andiamo a riciclare e l’ambiente conservare”.

Un grazie particolare va a tutti i docenti del Consiglio di Classe, che ci hanno guidato e supportato in questa esperienza.

Il concorso? Siamo stati selezionati fra le tre classi vincenti per la scuola media e, il 25 Maggio, soddisfatti e felicissimi ci siamo recati al Ministero, in viale Trastevere, per la  cerimonia di premiazione dove abbiamo incontrato gli alunni delle altre classi: la 3ᵃA Scuola Secondaria di I° Grado “Papa Giovanni XXIII”, I.C. “G.Perlasca” – Maserà (PD) e 2D Scuola Secondaria di I° Grado “S.Pertini” – Vercelli.

   

 

Per prendere visione del  lavoro  questo è il link:  https://scratch.mit.edu/projects/150118429/

 

 

Risultati della certificazione DELF di lingua francese livello A2 Europeo. Tanti complimenti ai nostri ragazzi!

 

 

Buon pomeriggio,

la presente per esprimere la nostra gratitudine per averci coinvolto in questa  vostra importante iniziativa.

Con grande piacere abbiamo partecipato e speriamo di continuare anche in futuro a collaborare  nelle iniziative che vorrete intraprendere.

Distinti saluti

Molino Artigiano di Branca s.n.c.

Si allega file

Go to top