Premialità alunni corso musicale giovedì 27 aprile 2017 Auditorium S. Cecilia_Roma

   

Cari genitori,

stupore e meraviglia: due parole per descrivere il concerto a cui hanno assistito gli alunni dell’indirizzo musicale della Mastro Giorgio-Nelli all’Auditorium di Santa Cecilia a Roma giovedì 27 aprile 2017.

L’incantevole e brava Yuja Wang ha interpretato con grazia e grinta uno dei concerti più amati dal pubblico quello per pianoforte n°1 di Cajkovsky grazie al quale la sua carriera, dieci anni fa, ebbe una svolta internazionale.

Le mani hanno volato sui tasti regalando emozioni intense e suggestive.

Poi il programma ha offerto un omaggio a Roma e il direttore Antonio Pappano ha diretto Fontane e Pini di Roma di O. Respighi utilizzando l’orchestra come un pennello capace di evocare luoghi, suoni e colori della capitale raccontata dalla rarefazione dell’alba nei pressi della fontana di Valle Giulia fino al crepuscolo accanto alla fontana di Villa Medici  e poi ha esplorato l’energia della città attraverso i giochi e il vociare dei bambini a Villa Borghese e il panorama del Gianicolo

In apertura, in prima assoluta, Caprice Romain di R. Dubugnon che ha ricordato, nella composizione, le sue vacanze romane con la visita ai monumenti e la presenza di personaggi prestigiosi del passato

Un esordio unico da apprezzare e da raccogliere nell’album personale di ogni alunno.

Grazie per il Vostro sostegno e per l’ascolto composto, attento e colto mostrato dai ragazzi che sono risultati “ ben preparati”.        

Con stima

                                                                                                            Il Dirigente Scolastico

 

                                                                                                        Prof.ssa Isa Dalla Ragione

 

 

 Premialità classi prime 26 marzo 2017: "W Momix forever"_Teatro Verdi Firenze

E’ uno spettacolo nato nel 2015 per festeggiare i 35 anni di esistenza della diretta da Moses Pendleto.

Alla carrellata di splendide coreografie si sono unite nuove creazioni ed il recupero dei capolavori di sempre che continuano ad affascinare grandi e piccoli.

Ballerini ed illusionisti evocano un mondo di immagini surreali facendo interagire corpi umani, costumi, attrezzi, giochi di luce. Il regista che ha fatto parte del team dei Giochi Olimpici invernali di Lake Placid 1980, ha continuato a realizzare progetti in tutto il mondo contribuendo allo sviluppo dell’arte della danza che dalla sede del Joyce Theatre di New York incanta ancora grandi e piccoli.

 

Premialità classi terze "Miglior percorso triennale" 23 marzo 2017: "La febbre del sabato sera"_Teatro Lyrick Assisi

Era il 1977 quando Tony Manero in pista come re della discoteca sulle note dei Bee Gees segnò definitivamente un'era, consacrando al mito la Disco Music e le camicie glam degli anni 70 e lanciando John Travolta.

Il musical ripercorre la vita notturna delle comunità povere newyorkesi prive di ideali contro le serate fastose dello Studio dei ricchi e fortunati e tocca temi quali l’emigrazione, il razzismo, la droga e la violenza tra le bande.

È il ponte di Verrazzano che separa Brooklyn da Manhattan che simbolicamente diventerà, attraverso un evento drammatico, la via del riscatto e della voglia di farcela.

L’incontro con una ragazza, che ha deciso di seguire un sogno impegnandosi nello studio e nel lavoro, spingerà Tony a fare una scelta dolorosa ma decisiva per migliorare il proprio futuro e dare un significato alla sua vita.

 

EMOZIONI PER LA SCUOLA “MASTROGIORGIO-NELLI” AL  PALAEVANGELISTI DI PERUGIA

La Scuola Secondaria di I grado "Mastro Giorgio - Nelli" ha previsto nel Piano Triennale dell'Offerta Formativa un progetto di premialità per gli alunni segnalati meritevoli di particolare menzione o attestazione da parte della scuola. Si tratta di una scelta impegnativa per l'Istituzione in quanto, oltre al riconoscimento "pubblico" vi è anche un consistente investimento economico. “Abbiamo accompagnato i nostri alunni a concerti di musica classica e moderna, balletti, musical, danza acrobatica, spettacoli di prosa - dice il Dirigente Scolastico Prof.ssa Isa Dalla Ragione – e quest'anno abbiamo deciso di premiare non solo la media voti dell'eccellenza, ma anche i migliori percorsi scolastici o le particolari abilità e capacità che, nei tre anni di scuola, sono emerse”.

“In linea con la nuova riforma scolastica, che individua nello sport una straordinaria risorsa educativa, - aggiunge la Coordinatrice di Dipartimento di Educazione Fisica prof.ssa Beatrice Casoli - si è ritenuto opportuno accompagnare gli alunni dell'eccellenza sportiva ad una partita di pallavolo di alto livello agonistico”.

Mercoledì 1 Marzo, presso il PalaEvangelisti di Perugia, la nostra Scuola è stata ospite della Società di Volley Sir Safety Sicoma Colussi Perugia per assistere ad una partita di Champions League contro la squadra turca Halkbank Hankara.

E’stato un susseguirsi di forti emozioni, amplificate anche dalla meravigliosa accoglienza e dalle scrupolose attenzioni della Società della Sir Safety Perugia riservate nei confronti della scuola: gli alunni sono stati omaggiati ognuno di una t-shirt, annunciati dal Provider e trasmessi in eurovisione, avvicinati al termine della partita da tutti i giocatori della squadra perugina per foto ed autografi. L’incontro, che si è concluso con la bellissima vittoria della squadra italiana, ha offerto uno spettacolo di altissimo livello tecnico:  la Sir infatti ha tra i suoi giocatori tre nazionali italiani Ivan Zaytzev, Simone Buti, Emanuele Birarelli, due nazionali serbi Alexandar Atanasijevic e Marko  Podrascanin,  Aaron Russel nazionale U.S.A e bronzo olimpico a Rio De Janeiro, Luciano De Cecco nazionale argentino ritenuto uno tra i migliori palleggiatori nel mondo e l’allenatore Lorenzo Bernardi, ex pallavolista, definito  nel 2001 il miglior giocatore di pallavolo del XX secolo. Da non dimenticare inoltre nella squadra avversaria il laterale F. Lipe, nazionale Brasiliano e oro olimpico a Rio De Janeiro.

La scuola, in tutte le sue componenti, ringrazia il dott. Francesco Allegrucci, il dott. Maurizio Sensi e tutta la Società della Sir Volley per la straordinaria opportunità formativa offerta agli alunni, un’esperienza che sicuramente rimarrà per tutti noi  un prezioso ricordo.

 

Premialità classi seconde 22 dicembre 2016: "Lo schiaccianoci"_Teatro Verdi Firenze

 

Lo "Schiaccianoci" è il balletto natalizio per antonomasia. Al Teatro Verdi viene presentata una delle più interessanti edizioni della storia della danza. Grazie alle variopinte scene e ai vivaci costumi di Emanuele Luzzati, risulta una incantevole e affascinante performance. Il balletto è andato in scena in concomitanza con il duecentesimo anniversario della pubblicazione della novella Nussknacker und Mausekonig dello scrittore romantico tedesco E.T.A. Hoffmann, da cui deriva la trama del balletto che vide la luce nel 1816.

Lo Schiaccianoci, in questa versione, non è il prodotto di un sortilegio, bensì della fantasia di una bambina la quale, come i suoi coetanei, gioca e vive in un suo mondo, parlando con i suoi giocattoli, facendoli vivere anche nel mondo magico dell'immaginazione, il cui confine con la realtà è labile.

Uno Schiaccianoci può benissimo essere un  principe, un'ombra sulla parete, può diventare un drago in un balletto dove rimane intatto l'elemento fiabesco dal momento che non vi è nulla di più magico della fantasia infantile e delle incertezze da affrontare nell'adolescenza.

E' un'occasione di crescita e di divertimento per tutti.

 

Premialità classi terze 15 gennaio 2017: "Peter Pan"_Teatro Verdi Firenze

"Peter Pan" tratto dal romanzo di James Matthew Barrie è il musical che festeggia quest'anno i dieci anni dal suo primo debutto. No è un semplice spettacolo teatrale ma un vero e proprio sogno da condividere con tutta la famiglia: un viaggio verso l'isola che non c'è, per vivere tante emozioni con i protagonisti dello spettacolo. Cuore pulsante del musical è la colonna sonora di Edoardo Bennato, con alcune tra le più famose canzoni tratte dal mitio album del 1978. Alltro punto di forza dello spettacolo sono i 20 performer in scena, diretti dal regista Maurizio Colombi, che, insieme, animano un mondo magico arricchito di effetti speciali come il volo di Peter. Sullo sfondo la fatia Trilli, gli immancabili duelli con Capitan Uncino e i suoi pirati, il simpatico Spugna, la vivace compagnia dei Bimbi Sperduti e l'astuto coccodrillo. Coraggioso, avventuroso, sognatore, Peter Pan, il bambino che non vuole crescere mai, insegnerà agli amici a sognare, perché è proprio vero che solo chi sogna può imparare a volare.

....Ed ad assumersi le proprie responsabilità!

 

 Premialità classi terze "Miglior percorso triennale" 23 marzo 2017: "La febbre del sabato sera"_Teatro Lyrick Assisi

Vai all'inizio della pagina